Sono un Giovane Vignaiolo che crede nel suo Territorio. https://www.facebook.com/tojowinery

Nonostante questo Territorio sia stato negli anni poco valorizzato.

La causa? Forse un po’ di tutti.

Bene, è ora di mettersi in gioco, riuscendo a far conoscere questo fantastico Territorio che si estende in parte nelle Langhe, in parte nel Monferrato e in parte nell’Alessandrino.

In questo Territorio si produce una delle Uve con più potenzialità al mondo..Il MOSCATO.

Siamo noi Vignaioli, che dobbiamo far capire alle persone, quanto sia buono il vino prodotto da quest’uva meravigliosa.

Moscato d’Asti, Escamotage, Asti DOCG, Passito, non importa il prodotto, ma è fondamentale la Cura e la Passione che si mette nel produrlo.

Dalla vigna in primo luogo, si perché è da lì che nasce tutto, rispettando la natura, guardando alla sostenibilità. Un mio professore della Scuola Enologica mi ha sempre detto :” il vino si fà in vigna”. Voleva dirmi che se lavori bene durante l’anno in vigneto, porterai a casa sicuramente un uva bella e sana e non avrai problemi a fare un ottimo vino.

Ma non dimentichiamoci la cantina, un luogo che reputo quasi mistico, dove la pulizia, la finezza, la creattività deve farla da padrona. Naturalmente il vino deve essere come l’uva bello e genuino senza andare a sofisticare o modificare le caratteristiche dell’uva.

Fondamentale è la Collaborazione, la Formazione, per far sì, che prima di vendere il proprio marchio, il proprio vino, si presenti il Territorio. Raccontare il proprio territorio, la storia che c’è dietro alla nostra zona, dalle Colline che prima erano sommerse dal mare, a Cesare Pavese che descrive così bene i nostri paesaggi, alle cantine storiche, a come si faceva una volta il Moscato d’Asti (filtrandolo con i sacchi olandesi) perché solo con un Territorio forte si avrà una Denominazione forte.

Se hai altri spunti o consigli scrivimeli in privato e se sei d’accordo con me condividi l’Articolo.

Questo è il mio pensiero, tanti magari mi criticheranno per le cose che ho scritto.

Non importa, se vogliamo che questo Territorio cambi dobbiamo essere noi Vignaioli il Primo Cambiamento.

FRANCESCO TOJO Vignaiolo

Open chat
1
Ciao, sono Francesco!
Se vuoi saperne di più sui nostri vini oppure se vuoi venire a trovarmi in cantina scrivimi qui su WhatsApp!